Andamento dei terremoti in Italia dal 2000 ad oggi

Torna d’attualità l’emergenza sismica in Italia e, come è mia consuetudine, torno ad aggiornarvi circa la situazione dei terremoti registrati.

Come al solito preciso che:

  • non sono uno scienziato ne un sismologo;
  • sono consapevole che i terremoti non si possono prevedere anche se la tecnologia odierna consentirebbe di inviare uomini su Marte;
  • dai documenti disponibili in rete mi pare di aver capito che gli sciami sismici (o aftershock) si dicano tali quando non superano Magnitudo 3.0;
  • ogni scossa superiore a M 3.0 è da considerarsi terremoto;
  • ogni M 0.2 in più rappresenta il raddoppio della potenza di un terremoto.

Ecco, quindi, di seguito i numeri (accessibili liberamente da chiunque) che ho raccolto sul sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, relativamente ai terremoti in Italia, a partire dall’anno 2000.

  • Nel 2000 si sono registrate 2.936 scosse sismiche di cui 388 superiori a M 3.0 e 24 superiori a M 4.0.
  • Nel 2001 si sono registrate 2.541 scosse sismiche di cui 257 superiori a M 3.0, 11 superiori a M 4.0 e 2 superiori a M 5.0.
  • Nel 2002 si sono registrate 3.187 scosse sismiche di cui 490 superiori a M 3.0, 34 superiori a M 4.0 e 3 superiori a M 5.0.
  • Nel 2003 si sono registrate 2.545 scosse sismiche di cui 505 superiori a M 3.0, 16 superiori a M 4.0 e 2 superiori a M 5.0.
  • Nel 2004 si sono registrate 1.894 scosse sismiche di cui 256 superiori a M 3.0, 11 superiori a M 4.0 e 2 superiori a M 5.0.
  • Nel 2005 si sono registrate 3.319 scosse sismiche di cui 132 superiori a M 3.0, 10 superiori a M 4.0 e 1 superiore a M 5.0.
  • Nel 2006 si sono registrate 6.098 scosse sismiche di cui 229 superiori a M 3.0, 24 superiori a M 4.0 e 1 superiore a M 5.0.
  • Nel 2007 si sono registrate 5.958 scosse sismiche di cui 142 superiori a M 3.0, 17 superiori a M 4.0 e 1 superiore a M 5.0.
  • Nel 2008 si sono registrate 6.958 scosse sismiche di cui 194 superiori a M 3.0, 13 superiori a M 4.0 e 1 superiore a M 5.0.
  • Nel 2009si sono registrate 26.123 scosse sismiche di cui 508 superiori a M 3.0, 48 superiori a M 4.0, 4 superiori a M 5.0 e superiore a M 6.0.
  • Nel 2010 si sono registrate 14.767 scosse sismiche di cui 203 superiori a M 3.0, 18 superiori a M 4.0 e 1 superiore a M 5.0.
  • Nel 2011 si sono registrate 16.638 scosse sismiche di cui 291 superiori a M 3.0 e 23 superiori a M 4.0.
  • Nel 2012 si sono registrate 18.194 scosse sismiche di cui 492 superiori a M 3.0, 61 superiori a M 4.0 e 9 superiori a M 5.0.
  • Nel 2013 si sono registrate 25.164 scosse sismiche di cui 295 superiori a M 3.0, 27 superiori a M 4.0 e 2 superiori a M 5.0.
  • Nel 2014 si sono registrate 27.443 scosse sismiche di cui 232 superiori a M 3.0 e 24 superiori a M 4.0.
  • Nel 2015 si sono registrate 15.610 scosse sismiche di cui 204 superiori a M 3.0 e 21 superiori a M 4.0.
  • Nel 2016 si sono registrate 53.116 scosse sismiche di cui 1.117 superiori a M 3.0, 72 superiori a M 4.0, 6 superiori a M 5.0 e 2 superiori a M 6.0.
  • Nel 2017 si sono registrate 44.458 scosse sismiche di cui 396 superiori a M 3.0, 30 superiori a M 4.0 e 5 superiori a M 5.0.
  • Nel 2018 si sono registrate 23.180 scosse sismiche di cui 237 superiori a M 3.0, 23 superiori a M 4.0 e 2 superiori a M 5.0.

Con questi dati ho realizzato un grafico per vedere ad occhio l’andamento dell’attività sismica in Italia in questi ultimi anni.

Per chi fosse interessato, è possibile scaricarlo cliccando qui.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.