Gara Nazionale degli Istituti con indirizzo di Costruzioni Aeronautiche

Il 28 e 29 aprile 2022 Viterbo è stata la capitale delle Scuole Aeronautiche Italiane.

Presso l’Istituto Tecnico Tecnologico “Leonardo Da Vinci”, infatti,  si è svolta la Gara Nazionale degli Istituti scolastici con indirizzo di Costruzione del mezzo – Costruzioni aeronautiche, tradizionale appuntamento per le principali scuole del settore.

Lo scorso anno, lo studente Diego Macchi dell’ITT “Leonardo Da Vinci” ha vinto la competizione organizzata dall’Istituto “Giacomo Fauser” di Novara e, quindi, quest’anno la scuola di Viterbo è stata la sede della sfida che ha visto istituti tecnici di tutta Italia partecipare. 

Il vincitore questa volta è stato lo studente Alessandro Costantino dell’Istituto “Enrico Fermi” di Francavilla Fontana, che si è aggiudicato anche il Premio dell’Aeronautica Militare.

Al secondo posto Eros Gjonaj dell’Istituto “Andrea Ponti” di Gallarate e terzo classificato Matteo Mazzocco dell’Istituto “Giacomo Fauser” di Novara.

Ottima la prova di Nicolò Archetti del “Leonardo Da Vinci” di Viterbo che però ha partecipato fuori concorso in quanto alunno della scuola organizzatrice.

Nella gara sono previste quattro prove:

  • un test di cultura tecnica generale;
  • una prova di calcolo e dimensionamento;
  • il disegno tridimensionale di un componente aeronautico;
  • ed una prova di costruzione aeronautica con parti in lamiera.

Contemporaneamente si è svolta l’Assemblea Nazionale degli Istituti scolastici con indirizzo di Costruzione del mezzo – Costruzioni aeronautiche, a cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero dell’Istruzione e dell’Aeronautica Militare, che ha approvato il Protocollo d’Intesa tra Ministero, Aeronautica Militare e Rete Nazionale di Costruzioni Aeronautiche per rafforzare la sinergia tra scuola e mondo del lavoro.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.